Storia

 

Condofuri (Dal dialetto greco-calabro: Kontofyria, vicino al forte) è un comune italiano di 5.006 abitanti della provincia di Reggio Calabria.
Nel cuore   del comprensorio grecano calabrese, Condofuri comprende numerosi centri abitati, ciascuno con caratteristiche proprie. Fra questi spiccano Condofuri Marina, ridente centro sul mare dotato di parecchie strutture turistiche e il "paese", nucleo urbano primo e sede del Comune, che si trova a 13 km dal mare e si raggiunge  attraverso la strada provinciale.
L'interesse  del visitatore, oltre che per il meraviglioso mare,  è comunque  maggiore per le frazioni Gallicianò e Amendolea.
A Gallicianò, "il paese più greco d'Italia", definito "l'Acropoli della Magna Grecia",si arriva attraverso un "dromo", un percorso caratterizzato da curve e strapiombi. Si giunge alle prime case, "vucita", povere, di cartone, e subito dopo qualche chilometro  al Centro, che appare all'improvviso. A Gallicianò ancora si parla perfettamente il greco antico, gli usi e i costumi sono direttamente figli dell’antica cultura greca, che predominava  in questa zona della Calabria. Non tutto però è greco a Gallicianò,  pregevole è pure la chiesa, con una statua del XVI Sec. e due fonti battesimali risalenti  al 1508 e  al 1683. 
La frazione Amendolea, anch'essa culturalmente greca, si trova in posizione geografica straordinaria e  vi si respira ancora un'atmosfera medioevale, con un castello normanno che conserva  i muraglioni merlati e le chiese dell'Annunziata, di Santa Caterina e San Sebastiano, tutte di origine bizantina.  Si raggiunge facilmente, attraverso una deviazione dalla strada provinciale all’altezza della “passerella sull’Amendolea”.


 

 

 

 

 

Comune di Condofuri

Via Croce - 89030 Condofuri (Rc) 

 

Tel. (+39) 0965 776000
C.F. 00162630800 - Pec protocollo.condofuri@asmepec.it

Sito Ufficiale www.comune.condofuri.rc.it    

 

 

 

 

 

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.121 secondi
Powered by Asmenet Calabria